Compostaggio domestico, a Fossacesia un bando per l’assegnazione in comodato d’uso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1004

FOSSACESIA - A Marzo parte la campagna per la diffusione del compostaggio domestico nel territorio di Fossacesia.

Un progetto per ridurre la quantità di rifiuti da smaltire e, contemporaneamente, recuperare scarti quali residui di cibo, vegetali, foglie e rami per trasformarli in humus. Il Comune di Fossacesia ha recentemente pubblicato il bando per avere le compostiere ed aderire al compostaggio domestico dei rifiuti organici. «Il compostaggio – sottolinea Andrea Natale (Prc-Fds), assessore all'Ambiente del Comune di Fossacesia - ricrea, accelerandolo, le condizioni per l’avvio del processo di trasformazione che consente di ridurre, con notevole risparmio economico ed ambientale, la quantità di rifiuti da smaltire. Portare i rifiuti organici in discarica – precisa Natale – non solo crea problemi ambientali, ma impedisce la restituzione alla terra di ciò che le è stato sottratto”.

L'Abruzzo soffre la carenza dell'impiantistica per la differenziata; per quanto attiene la componente organica sono solo tre gli impianti abruzzesi: Cupello, Notaresco ed Aielli.

Dopo la crisi degli ultimi due anni l'Unione dei Comuni “Città della Frentania e Costa dei Trabocchi” sta pensando di avviare le procedure per avere un impianto a servizio dei suoi 11 Comuni. «In attesa di poter avere un Centro di compostaggio come Unione dei Comuni – aggiunge Natale – il compostaggio domestico a regime consente al Comune di conferire e trasportare meno rifiuti e ai cittadini di risparmiare quattro volte».

Un processo dalla valenza multipla: spende meno il Comune, si inquina meno per trasportare l'organico, paga meno il cittadino, con una riduzione della tassa sui rifiuti e in più si auto produce il compost per fertilizzare l'orto o il giardino senza necessità di acquistarlo.

«Dobbiamo avviare politiche serie e di sistema – conclude Natale – per ridurre la quantità dei rifiuti prodotti e conferiti, sviluppare l'impiantistica per la differenziata e congiuntamente pensare a come ovviare all'esaurimento della capacità della discarica di Cerratina che ormai è prossimo. Questi – chiosa Natale – sono problemi dell'agenda politica dell'oggi e non del futuro».  Il Bando per l'assegnazione in comodato d'uso gratuito di compostiere è on-line sul sito del Comune.

 08/03/2011 12.36