Vendevano droga ai pazienti del Sert, due arresti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1994

LANCIANO. Sabato mattina i carabinieri di Lanciano hanno intercettato lo scambio di soldi e droga tra due uomini.

Colti in flagranza di reato, i due, che si trovavano nei pressi del Sert ( servizi pubblici per le tossicodipendenze dove si recavo i pazienti che vogliono curare la propria dipendenza) sono stati fermati e sono state rinvenute alcune dosi di eroina, confezionata con cellophane e carta da cucina.
Immediatamente, sono scattate le perquisizioni personali, domiciliari e delle autovetture dei due. I carabinieri hanno così rinvenuto altre due dosi di eroina, buste intagliate per il confezionamento, nonchè la stessa carta da cucina in cui le dosi erano state avvolte e condotte sul luogo dello spaccio.
Sono finiti così in manette Manolo Iocco e Giovanni Marchionno entrambi di Lanciano e rispettivamente di 26 e 32 anni, già noti alle forze di polizia.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri pare che da circa due mesi entrambi si recassero quotidianamente nei pressi del Sert di Lanciano per spacciare droga ai pazienti della struttura.
Durante la notte tra sabato e domenica, invece, i militari del nucleo operativo, in località Guarenna di Casoli, hanno fermato un'autovettura e dopo una perquisizione personale e domiciliare hanno rinvenuto 11 grammi di hashish.

A finire in manette è stato Ernesto Alfino, 26 anni di Lanciano ma residente a Rocca San Giovanni.

Sempre i carabinieri di Lanciano hanno ritirato la patente a due giovani di Ortona e Casoli trovati con un tasso alcolemico superiore alla norma.

10/01/2011 9.25