San Vito Chietino: chiude con avanzo di 17mila euro il bilancio consuntivo del Comune

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1292

SAN VITO CHIETINO. Avanzo di amministrazione di circa 17mila euro per il bilancio consuntivo 2009 del Comune di San Vito Chietino.

E' stato approvato dal consiglio comunale nel corso dell'ultima seduta. Dal rendiconto della gestione dello scorso anno è emerso che la pressione fiscale, rispetto all'anno precedente, non ha subito aumenti. L'unica eccezione riguarda la tariffa dei rifiuti solidi urbani, ritoccata al rialzo secondo i dettami di legge che prevedono gradualmente che la stessa copra il costo totale del servizio. La spesa corrente è stata contenuta ed è stato rispettato anche il patto di stabilità interno.

«Siamo riusciti a garantire – spiega il sindaco Rocco Catenaro - tutti i servizi programmati all'inizio dell'anno: in particolare quelli riferiti ai servizi sociali e alla scuola. La strategia dell'amministrazione è stata quella di coprire le spese con le entrate certe, ponendo così le basi anche per gli esercizi futuri. Non solo. In 3 anni abbiamo ridotto il peso dell'indebitamento pro-capite, passato da 3mila euro a 2mila 550 euro».

 Nel 2009 ha subito un rallentamento la politica degli investimenti, a causa delle modifiche ancora più stringenti al patto di stabilità interno.

Ma il consiglio comunale non si è occupato solo del consuntivo 2009. E' stata infatti approvata anche la variazione al piano triennale delle opere pubbliche per la realizzazione dell'asilo nido, finanziato dalla Regione Abruzzo con 300mila euro. Sono state inoltre approvate due variazioni di bilancio per complessivi 15mila euro da destinare alla copertura dei costi delle manifestazioni estive.

07/09/2010 11.48