Chieti, appalto da 1 milione di euro per il centro storico

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2403

CHIETI. E' un intervento di qualificazione e riqualificazione atteso da oltre 50 anni quello che interesserà il centro storico di Chieti.

La zona è quella di uno dei punti più suggestivi e particolari, nel comparto di via Paradiso, via delle Clarisse, salita S. Chiara e relative traverse e piazze. Partirà dalla metà di gennaio prossimo per un investimento di quasi un milione di euro.

Lo ha annunciato nei giorni scorsi nel corso di una conferenza stampa l'assessore comunale ai lavori pubblici Mario Colantonio parlando di «lavoro principe molto atteso dai residenti».

I lavori, che dureranno circa un anno, prevedono il rifacimento delle reti fognarie, idriche e metanifere, l'illuminazione pubblica e la ripavimentazione per la quale verranno ulilizzati travertino di colore bianco e noce e cubetti di profido. Nella zona sono ancora presenti tubature di piombo e un vecchio collettore fognario mentre salita S. Chiara, è completamente dissestata.

«Nell'effettuazione dei lavori - ha spiegato Colantonio - si cercherà di arrecare il minor disagio possibile ai residenti ma anche al cantiere stesso che verrà collocato in piazza S. Eligio senza così intralciare il traffico automobilistico. In via Paradiso, dove più forte è la densità di residenti, i lavori verranno effettuati d'estate».

L'appalto è stato aggiudicato alla Edilstrade srl di Afragola, un appalto al quale hanno partecipato 400 ditte.

«Grazie a questo lavoro - ha concluso Colantonio - intervieniamo su una bella fetta del centro storico che finora era stata dimenticata: in realtà il mutuo era stato contratto nel 2007 ed è da allora che si stanno pagando gli interessi ma il progetto è stato validato solo nello scorso mese di novembre».

13/12/2010 9.59