Riaperta la galleria "Le Piane". Dopo le feste previsti altri lavori per evitare l’acqua in carreggiata

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5847

FRANCAVILLA. E’ stata chiusa per un paio di giorni la galleria della Variante 16, Le Piane, per lavori urgenti e riaperta al traffico già sabato scorso.

FRANCAVILLA. E’ stata chiusa per un paio di giorni la galleria della Variante 16, Le Piane, per lavori urgenti e riaperta al traffico già sabato scorso.

I lavori si erano resi necessari per l’enorme afflusso di acqua presente da mesi in carreggiata e per la grande quantità di detriti che finiscono sull’asfalto e che diminuiscono sensibilmente l’aderenza.

Fango, polvere, terra ma anche sacchetti di plastica e oggetti solidi finiscono nelle canalette di scolo che percorrono le gallerie lungo tutta la loro lunghezza ma evidentemente i detriti sono troppi e così debordano sulla carreggiata.

Nei due giorni di chiusura della galleria nel territorio di Francavilla il traffico si è riversato sulla statale creando ingorghi di qualche ora soprattutto nelle ore di punta, facendo ripiombare Francavilla nell’incubo del traffico e dello smog (per fortuna problemi risolti in gran parte proprio con l’apertura della variante).

I lavori erano stati previsti –rispondono dall’Anas- da una ordinanza (n°76/2010 prot. CAQ-33585-P del 23/11/2010), alcuni giorni dopo l’ultima segnalazione di peggioramento della situazione.

Altri interventi sono già  stati previsti e riprenderanno dopo le feste natalizie ed è probabile che sarà necessario chiudere completamente al traffico la galleria ancora una volta.

Secondo quanto conferma l’Anas la presenza di acqua sul piano viabile «è dovuta a ostruzioni localizzate del collettore fognario centrale di raccolta delle acque di drenaggio». Inoltre «il collettore risulta realizzato secondo progetto ma l'occlusione è dovuta alla presenza di silicati all'interno dell'acqua di drenaggio, particolarmente copiosa in alcuni punti della galleria Le Piane. Per garantire la sicurezza della circolazione, l'Anas sta provvedendo a eliminare l’otturazione in maniera puntuale del collettore. Sono inoltre già stati appaltati, e previsti nei prossimi mesi, i lavori di installazione di una canaletta di raccolta adiacente al piano viabile».

Dunque sembrerebbe di capire che in questo modo il problema potrebbe essere risolto definitivamente e così cancellati i rischi per la sicurezza.

 Staremo a vedere.

 06/12/2010 14.50