Rischi sulle strade, Provincia Chieti stanzia 1,3 mln di euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1520

CHIETI. Il settore Viabilità della Provincia sta attuando un piano di manutenzioni straordinarie organico per limitare i rischi sulle strade nei periodi invernali.

In questa direzione vanno i 225.000 euro stanziati e impegnati, anzi già affidati, per ammodernare sia la segnaletica orizzontale che quella verticale nelle strade, soprattutto quelle dell’interno; i 900.000 euro per interventi di manutenzione straordinaria per il rifacimento dei piani viabili con interventi a tratti nei punti maggiormente dissestati, a seguito di segnalazione di potenziali pericoli legati allo stato di conservazione della pavimentazione stradale dell’intera rete stradale provinciale; oltre a circa 160.000 euro di interventi puntuali.

«Nella stessa direzione – ha dichiarato soddisfatto il vicepresidente della Provincia ed assessore alla Viabilità, Antonio Tavani – si deve leggere il piano straordinario sul Vastese che proprio oggi parte dalla frana sulla traversa di Fresagrandinaria, anche in risposta alle sollecitazioni del sindaco, ma peraltro già segnalate dal capocantoniere Fabio Ninni e confermate dal geometra capo distretto Angelo Bocchi». Si tratta di un intervento urgente di rifacimento del piano viabile su un tratto di strada di poche centinaia di metri gravemente dissestato tanto che gli avvallamenti rendono il transito nella zona difficoltoso e pericoloso. Si è quindi deciso di intervenire con massima urgenza per garantire la sicurezza stradale, la pubblica incolumità ed evitare disservizi e disagi. E' stata individuata la ditta mediante affidamento diretto, trattandosi di opera di importo inferiore a 40 mila euro. Alla spesa complessiva si farà fronte utilizzando parte delle economie dei quadri economici dei Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dei piani viabili SS.PP. 6° Distretto – Anno 2010.

E' in fase avanzata anche la progettazione definitiva del V lotto funzionale. L'approvazione della progettazione esecutiva è prevista entro dicembre 2010.

Entro la prossima settimana, su richiesta dei consiglieri provinciali Etelwardo Sigismondi, Angelo Argentieri, Tonino Marcello ed Antonio D’Ugo, Tavani sarà nel Vastese per constatare di persona la situazione, per transitare sulla ultimata Fondo Valle Treste, per analizzare lo stato di progettazione del V lotto della Fondo Valle Treste, per visionare di persona con il tecnico incaricato la rotatorio Sant’Antonio a Vasto.

Il piano neve, infine, si arricchisce quest’anno anche della collaborazione del Settore Edilizia-Protezione Civile, guidato dall’assessore Donatello Di Prinzio, essendo un vero e proprio piano di protezione civile.

Sempre ieri il presidente Di Giuseppantonio ha incontrato il direttore generale tecnico dell'Anas per discutere di completamento e manutenzione di tre arterie fondamentali per la provincia.

«Con l'ing. Corazza – ha spiegato il presidente Di Giuseppantonio – c'è stato un confronto ampio e complessivo su molte questioni che interessano la viabilità statale nel nostro territorio e ho trovato una disponibilità di massima a risolvere tre importanti problemi, che si possono trasformare in altrettante opportunità per i cittadini e le imprese della provincia.

Il presidente ha posto la «necessità inderogabile» di completare il tracciato della Fondo Valle Sangro ed è stato affrontato il problema dell'uniformità degli interventi manutentivi sulla Fondo Valle Trigno.

Infine, Di Giuseppantonio ha posto all'attenzione del direttore generale tecnico la necessità di prolungare fino al porto di Ortona la variante della Strada Statale 16 che da Pescara oggi si ferma in contrada Villanesi di Francavilla: «in questo caso si tratterebbe di dare compimento al progetto strategico che era sotteso alla realizzazione dell'intera variante, ossia quello di garantire al porto di Ortona la necessaria velocità di collegamento con le grandi arterie viarie, in considerazione dello sviluppo e dell'importanza economica dello scalo portuale».

19/11/10 11.50