Nasce a Fossacesia la Costituente per il Parco Nazionale della Costa Teatina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3164

COSTA DEI TRABOCCHI

COSTA DEI TRABOCCHI

FOSSACESIA. Oggi a Fossacesia nasce la Costituente per il Parco Nazionale della Costa Teatina.

Istituito con la legge n.93 del 2001, il Parco è rimasto un “sogno sulla carta” perché non ha mai trovato le gambe su cui camminare, i cuori e le volontà degli amministratori e dei cittadini per far sì che diventasse realtà. Il passo avanti verso il Parco oggi è la nascita della Costituente.

«Oggi la Costituente per il Parco Nazionale della Costa Teatina nasce per non perdere questa occasione che l’allora senatore Staniscia, in modo molto più lungimirante di chi l’ha seguito, ha voluto regalare al nostro territorio», dichiara l’assessore all’Ambiente, Andrea Natale, «nasce dalla consapevolezza di amministratori, cittadini, imprenditori, associazioni che vivono questo territorio bellissimo e ricco di storia, natura e tradizioni che vedono nel modello Parco una via per uscire dalla crisi».

Il Parco dovrebbe essere la strada per valorizzare il patrimonio storico e fare cultura, per sviluppare il Turismo Verde, e le attività commerciali e i servizi ad esso connessi, e bloccare la perdita di biodiversità.

«Elaboreremo una proposta», continua Natale, «che sarà presentata in ogni Comune da consiglieri, assessori, sindaci o dai cittadini per portare in discussione nei Consigli Comunali la nostra idea di Parco che non impedisce nulla e favorisce il perseguimento di un benessere durevole. Avvieremo contestualmente una campagna di raccolta firme pro-Parco e un calendario di incontri-dibattiti per sensibilizzare, informare e confrontarsi. Vogliamo che i Comuni decidano se stare dentro o fuori dal Parco».

«Non possiamo perdere altro tempo, altra biodiversità, altri soldi», aggiunge infine, «il ministro Stefania Prestigiacomo, venerdì scorso in audizione al Senato, ha ribadito la volontà di istituire il Parco, confermando anche lo stanziamento di 500mila euro. VogliAmo il Parco e da oggi lo inizieremo a costruire».


CHI HA ADERITO GIA’

 Maria Rita D’Orsogna, ricercatrice abruzzese;

Fausto Stante, Sindaco di Fossacesia;

Domenicantonio Pace, Sindaco di Torino di Sangro;

Andrea Rosario Natale, Assessore all’Ambiente, Comune di Fossacesia;

Fabrizio D’Amrio, Assessore Politiche Sociali, Comune di Fossacesia;

Alba Brighella, Vice-Sindaco Comune di Mozzagrogna;

Sergio Tortella, Assessore all’Ambiente, Comune di Torino di Sangro;

Anna Suriani, Assessore all'Ambiente, Comune di Vasto;

Marco Marra, Assessore Politiche Sociali Comune di Vasto;

Lara Polsoni, Consigliere Comunale Fossacesia;

Raffaele Tiro, Consigliere Comunale Rocca San Giovanni;

Tommaso Pagliani, DSA - Consorzio Mario Negri Sud;

Riccardo Mancinone, Soc. Coop. Terracoste;

Tony Di Monte, Camping Sangro;

Renato Di Nicola, Abruzzo Social Forum;

Ines Palena, Presidente WWF "Costa Teatina e Zona Frentana";

Fabrizia Arduini, Coordinamento per la Tutela della Costa Teatina;

Lino Salvatorelli, ARCI Comitato Provinciale Chieti;

Michele Marchiali, Ada Sinimberghi, CGIL Chieti;

Luciano Di Tizio, Società Herpetologica Italiana, Sezione Abruzzo e Molise;

Emilio Pio Caravaggio, Sos Costa dei Trabocchi;

Mauro Marrone, Pro Loco di Fossacesia Marina;

Orlando Volpe, Nuovo Senso Civico;

Roberto Nardone, Csa Arrembaggio San Vito

Alessio Di Florio, PeaceLink;

Maurizio Acerbo, Consigliere Regionale;

Walter Caporale, Consigliere Regionale;

Franco Caramanico, Consigliere Regionale;

Alex Caporale, già Consigliere Provinciale di Chieti;

Barbara Antonucci, Avvocato;

Carmine Tomeo,

Claudio Allegrino,

Antonio Cecere;

Mario Camilli;

Mariella Ianeri;

Maria Celenza;

Paola Natale;

Ivana Silveri;

Maria Laura Pierini.

28/10/2010 15.43