Miglianico, incendiate le auto del Comune e del sindaco De Marco

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2188

MIGLIANICO. Ora è allarme rosso a Miglianico per alcuni incendi che si sospettano dolosi con tutta probabilità.

MIGLIANICOMIGLIANICO. Ora è allarme rosso a Miglianico per alcuni incendi che si sospettano dolosi con tutta probabilità.

Avvertimenti o cosa altro? E perché mai? Secondo alcuni il clima rovente politico e alcune voci che si susseguono in paese comunque non giustificherebbero i danneggiamenti degli ultimi giorni. Ad andare a fuoco sono state prima due auto di servizio del Comune, che hanno seriamente danneggiato l’ufficio tecnico comunale situato sul piano strada nella notte tra venerdì e sabato. Stanotte invece sono andate a fuoco le auto private del sindaco, Dino De Marco. Fatti che hanno scosso il paese e nel quale non si parla d’altro cercando di capire non solo chi possa avere interesse a fare cose del genere ma soprattutto per quali ragioni. I più sono orientati su fatti che riguardano l’amministrazione comunale e le sue scelte recenti proprio perché il primo “avvertimento” ha interessato le auto del Comune.

Molti parlano di un vero e proprio atto intimidatorio nei confronti del primo cittadino e si allunga l’ombra della criminalità. Sui casi stanno indagando i carabinieri ma le ipotesi al vaglio sono ancora molte e non si esclude che dai primi rilievi non saltino fuori indicazioni importanti. Intanto è scattata la solidarietà che arriva dall’Udc ma anche dal Pd. Tutti ad ogni modo invitano il sindaco a non cedere a quelli che definiscono «minacce».

La politica ed il paese ora però si interroga sulla tensione sociale e sulle cause che l’hanno generata.

Intanto stamane si e' tenuta presso la Prefettura di Chieti una riunione Tecnica di Coordinamento dei rappresentanti provinciali delle Forze di Polizia, presieduta dal Prefetto, Vincenzo Greco, per l'esame dei fatti di Miglianico. A seguito degli approfondimenti emersi nel corso della riunione il Prefetto, d'intesa con le altre Autorita' di Polizia, ha disposto l'adozione di una misura a tutela del sindaco De Marco.

18/10/2010 12.51