Tentano di rapinare anziana disabile spacciandosi per vigili urbani, 4 arresti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1518

FARA FILIORUM PETRI. I carabinieri di Rapino hanno arrestato ieri mattina quattro pregiudicati per tentato furto aggravato.

Sono finiti in manette Umberto Spinelli, 59 anni di Pescara, Rocco Bevilacqua, 51 anni di Pescara, Achille Guarnieri, 62 anni di Pescara e Giovanni Spinelli, 55 anni anche lui di Pescara.

I quattro, secondo la ricostruzione dei militari, avrebbero cercato di derubare una anziana spacciandosi per vigili urbani ma sono stati fermati in tempo, proprio dai carabinieri cheee durante un normale controllo hanno saputo dal comandante della polizia municipale di Fara Filiorum Petri che cittadini avevano segnalato la presenza in zona di una Fiat Multipla di colore nero con a bordo quattro individui sospetti.

I militari giunti in via Colle Anzovino, hanno trovato la Fiat Multipla nera parcheggiata sul ciglio della strada. Lì vicino c'era anche un uomo che alla vista dei militari ha cominciato a gridare, indirizzando le sue urla verso la casa ubicata al civico 18.

I carabinieri hanno così intuito che quello fosse un chiaro messaggio lanciato ad altri complici: dopo aver chiesto l’invio di rinforzi, uno di loro si è avvicinato ad una finestra del piano terra e ha notato due uomini che rovistavano nei mobili del locale cucina, mentre un terzo chiacchierava con la proprietaria, una anziana signora di 70 anni disabile.

A quel punto il militare ha bussato alla porta e dopo pochi secondi ad aprire è stato proprio uno dei tre individui che, con grande naturalezza, ha fatto cenno di salutare la signora e insieme agli altri due ha tentato di dileguarsi, venendo subito fermati.

La donna ha poi raccontato, abbastanza frastornata, che quei tre, pochi minuti prima, avevano bussato alla sua porta spacciandosi per maresciallo e vigili che dovevano effettuare delle verifiche urbanistiche nella abitazione. A quel punto il quadro era abbastanza chiaro e gli elementi raccolti erano tali da consentire l’immediato arresto dei quattro malviventi per tentato furto aggravato.

I quattro saranno processati questa mattina per direttissima.

08/10/10