SERIE B

Incroci play-off per Pescara e Virtus Lanciano. All'assalto di Carpi e Avellino

Biancazzurri a caccia del quinto risultato utile di fila. Rossoneri senza Troest

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1381

Incroci play-off per Pescara e Virtus Lanciano. All'assalto di Carpi e Avellino

ABRUZZO. Doppia sfida in ottica play-off per Pescara e Virtus Lanciano che oggi pomeriggio se la vedranno rispettivamente a Carpi e al Biondi con l'Avellino. Per i biancazzurri, reduci da 3 vittorie ed un pareggio nelle ultime 4 giornate, l'occasione è ghiotta per rosicchiare altri punti preziosi in zona promozione.
Qualche problema di formazione però per mister Marco Baroni, che con ogni probabilità darà fiducia allo stesso 4-4-2 degli ultimi mesi nonostante le condizioni precarie di Politano e Melchiorri. Qualora quest'ultimo dovesse partire dalla panchina, è pronto Pasquato in tandem con Sansovini. Nell'eventualità invece di uno stop di Politano, possibile il passaggio al 4-3-3 con Zuparic schermo davanti la difesa e la coppia Brugman-Memushaj qualche metro più avanti. In questo caso Bjarnason completerebbe la linea a 3 d'attacco.
Anche il Carpi non vive un momento felice in fatto di infortunati e squalificati con il tecnico Fabrizio Castori che dovrà rinunciare per forza agli squalificati Bianco e Romagnoli e forse al bomber Mbagoku, abile e arruolabile al massimo per la panchina.
Tra Carpi e Pescara c'è solo il precedente dell'anno scorso con successo per 2-0 degli emiliani.
Baroni ha convocato i portieri Fiorillo, Aresti e Aldegani; i difensori Zuparic, Pucino, Venuti, Salamon, Zampano, Rossi, Vrdoljak, Fornasier e Abecasis; i centrocampisti Bjarnason, Gessa, Brugman, Paolucci e Memushaj; gli attaccanti Pasquato, Politano, Caprari, Melchiorri, Sansovini e Pettinari.
A dirigere l'incontro è stato designato Ivano Pezzuto della sezione di Lecce. Assistenti Marco Citro e Lorenzo Gori.

VIRTUS LANCIANO. AL BIONDI CON L'AVELLINO PER CERCARE CONTINUITÀ
Appuntamento play-off anche al Biondi dove la Virtus Lanciano ospiterà il lanciatissimo Avellino. Qualche defezione importante per D'Aversa, che dovrà rinunciare allo squalificato Troest ed all'infortunato Ferrario. In difesa possibile il tandem composto da Amenta e Aquilanti.
Roberto D'Aversa ha convocato i portieri Aridità e Petrachi; i difensori Aquilanti, Mammarella, Amenta, Bei, Conti e Nunzella; i centrocampisti Vastola, Paghera, Grossi, Di Cecco, Pinato, Agazzi e Bacinovic; gli attaccanti Monachello, Thiam, Piccolo, Fioretti, De Silvestro, Cerri e Gatto.
Mister Massimo Rastelli porterà con se in Abruzzo i portieri Frattali e Gomis; i difensori Ely, Fabbro, Pisacane, Bittante, Almici e Chiosa; i centrocampisti Zito, Arini, D'Angelo, Sbaffo, Regoli, Schiavon, Kone e Angeli; gli attaccanti Comi, Castaldo, Soumarè, Trotta e Mokulu.
Dirigerà l'incontro Daniele Minelli della sezione di Varese. Assistenti Stefano Alassio e Giuseppe Borzomì. Fischio d'inizio oggi pomeriggio alle ore 15,00 allo stadio Biondi di Lanciano.

Andrea Sacchini