SERIE B

Un Sansovini ancora mostruoso trascina il Pescara. 5-2 sulla Virtus Entella

La tripletta del sindaco dà il via alla festa. In gol anche Bjarnason e Melchiorri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2373

Un Sansovini ancora mostruoso trascina il Pescara. 5-2 sulla Virtus Entella


CHIAVARI. Con un'ottima prestazione e trascinato da un Sansovini in condizioni psicofisiche mostruose (tripletta ed assist pregevole, ndr), il Pescara supera in trasferta 5-2 la Virtus Entella ed aggancia la zona play-off.
Avvio di gara senza grosse emozioni, con il pallino del gioco nelle mani dei padroni di casa ed il Pescara sulla falsa riga della partenza soft di Latina.
È solo però un'impressione perché al 12esimo al primo lampo della gara ecco il vantaggio del Pescara. Discesa di Zampano e palla nel mezzo per Sansovini che controlla il pallone, si gira ed insacca alle spalle di Paroni.
Due minuti dopo l'estremo difensore di casa la combina grossa e regala il raddoppio a Sansovini. Rinvio sbagliato ed il 42 biancazzurro da fuori area beffa Paroni.
Virtus Entella sotto shock ed al 16esimo il Pescara va vicino al 3-0. Contropiede finalizzato da una botta dal limite di Melchiorri che costringe Paroni agli straordinari.
Sembra una gara in discesa ma alla prima distrazione ecco la rete dei padroni di casa che accorciano le distanze. Bella giocata in contropiede di Masucci per Lanini che al volo da posizione decentrata indirizza il pallone nell'angolino giusto.
Al 21esimo ghiotta chance per il pareggio. Azione confusa in area e colpo di testa finale di Lanini che alza sulla traversa.
Al 26esimo l'occasione monumentale è per il Pescara. Prima Politano a tu per tu sparacchia malamente addosso a Paroni, poi sulla respinta Bjarnason a porta vuota all'altezza del dischetto calcia incredibilmente alle stelle.
Al 36esimo sinistro incrociato di Politano che sfila sul fondo.
Al secondo di recupero il tris biancazzurro è frutto ancora di un'invenzione del sindaco. Cross nel mezzo per la testa di Bjarnason che da 2 passi non sbaglia.
Nella ripresa parte subito forte il Pescara che sfiora il poker prima con Sansovini e poi con Politano in avvio.
Al 18esimo Sansovini (ancora lui, ndr) cala il poker. Palla in profondità per il 42 biancazzurro che tutto solo davanti a Paroni realizza la propria tripletta.
Due minuti dopo la Virtus Entella resta anche in 10 per il rosso a Russo per un fallo su Melchiorri lanciato a rete.
Al 22esimo il quinto gol del Pescara è un gioiello di Melchiorri, che di tacco corregge in rete un preciso cross basso dalla destra di Zampano.
Al minuto 36 secondo gol della Virtus Entella con Masucci, che di testa è il più lesto di tutti sugli sviluppi di un corner.
La Serie B torna in campo martedì per il primo turno infrasettimanale del 2015. Il Pescara ospiterà alle ore 20,30 il Crotone allo stadio Adriatico.

VIRTUS ENTELLA-PESCARA 2-5 (primo tempo 1-3)

MARCATORI: 12'pt Sansovini (Pe); 14'pt Sansovini (Pe); 19'pt Lanini (En); 47'pt Bjarnason (Pe); 18'st Sansovini (Pe); 22'st Melchiorri (Pe); 36'st Masucci (En).
VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Paroni; Iacoponi, Russo, Ligi, Belli; Costa Ferreira (1'st Staiti), Botta (11'st Mazzarani), Troiano (1'st Volpe); Cutolo, Lanini, Masucci. A disposizione: Ayoub, Di Tacchio, Cesar, Rozzi, Battocchio. Allenatore: Prina.
PESCARA (4-4-2): Fiorillo; Zampano, Zuparic, Salamon, Rossi; Politano (26'st Gessa), Memushaj, Selasi, Bjarnason (43'st Pettinari); Melchiorri, Sansovini (20'st Brugman). A disposizione: Aldegani, Pucino, Boldor, Caprari, Abecasis, Paolucci. Allenatore: Baroni.
ARBITRO: Vinzenzo Ripa della sezione di Nocera Inferiore (Valeriani-Borzomì).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 2mila spettatori. Ammoniti: Staiti, Russo, Ligi, Russo. Espulsi: 20'st Russo (En).
 
Andrea Sacchini