CHIESA MADRE SAN VALENTINO. COMITATO CITTADINO: «RESTAURO SÌ, STRAVOLGIMENTO NO»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

913

CRONACA. SAN VALENTINO. A San Valentino Abruzzo Citeriore i lavori nella chiesa parrocchiale fanno discutere. Un gruppo di 40 cittadini ha costituito nei giorni scorsi il comitato popolare “Pro Chiesa madre” per chiedere  che i lavori in corso (di ripulitura, consolidamento e restauro) «vengano fatti senza compromettere l’aspetto originario della chiesa» fiore all’occhiello della comunità, insieme al Castello Farnese.  Le operazioni contestate sulla Chiesa Parrocchiale, riguardano il restauro ed il consolidamento delle pareti laterali e della parete absidale che, a dire dei cittadini, «stanno subendo trasformazioni». «Una patina di calce bianca», racconta il comitato, «sta ricoprendo tutte le pareti oggetto dei lavori. Il reticolo degli antichi fori pontai anticamente utilizzati per alloggiare le travi di impalcatura e che è una caratteristica della Chiesa stessa, sta scomparendo». E’ per questo che i cittadini si appellano alle autorità e ai soggetti competenti perché vengano adottati, nel corso dei lavori, tutti gli accorgimenti necessari per preservare l’aspetto e più in generale il valore storico, architettonico e ambientale del Duomo( dai colori ai materiali usati).16/11/2011 8.04