Tenta di rubare una borsa, arrestato dalla Polizia Municipale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

989

CRONACA. PESCARA. Ha tentato di derubare una donna ma è stato arrestato poco dopo dalla polizia municipale.  La vicenda è avvenuta in via Italica, dinanzi a un istituto scolastico, dove una donna, dopo aver parcheggiato l’auto per accompagnare il figlio a scuola, si era soffermata con altre mamme accanto al cancello d’ingresso per quattro chiacchiere, lasciando incautamente la borsa sul sedile passeggero dell’auto.  Una presenza che non è sfuggita a un uomo del mozambico che, con destrezza, ha scassinato la serratura della vettura e si è impossessato della borsa, attirando però l’attenzione della donna che ha iniziato a urlare e chiedere aiuto.  A quel punto l’uomo ha tentato la fuga, ma quando si è visto inseguito da due pattuglie della Polizia  municipale, una a piedi, l’altra in auto, ha abbandonato la borsa. Due agenti hanno bloccato l’uomo in via Conte di Ruvo dove sono volati calci e pugni nel tentativo, da parte dell’uomo, di sfuggire all’arresto, ma alla fine per lui sono arrivate le manette. Processato per direttissima, l’uomo, residente a Pescara, è stato condannato all’obbligo di firma, mentre l’udienza si svolgerà il 26 novembre. Sono invece stati medicati in ospedale i due agenti coinvolti nella colluttazione e che hanno riportato rispettivamente 10 e 5 giorni di prognosi. 06/10/2010 9.08