Stalking: molesta la ex fidanzata, deve andar via dall' Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1771

CRONACA. VASTO. Un operaio di 30 anni di Gissi accusato di stalker dovrà dimorare lontano dall'Abruzzo: è questo il provvedimento disposto dalla magistratura di Vasto. L'uomo, accusato di aver perseguitato la sua ex fidanzata, aveva fino a ieri l'obbligo di non avvicinarsi a meno di 500 metri dalla donna. Ma il divieto sarebbe stato infranto ed è arrivata la nuova misura e più grave misura cautelare.   31/07/2010 13.52