CARABINIERI: DA L’AQUILA ARRIVA A PESCARA DI NISIO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2226

CARABINIERI. PESCARA.  Il tenente colonnello dell'Arma dei carabinieri, Giovanni Di Niso dopo sei anni, lascia il comando del Reparto operativo provinciale dei carabinieri dell'Aquila, per assumere lo stesso incarico a Pescara. L'ufficiale ha diretto operazioni antidroga, contro lo sfruttamento della prostituzione e contro i tentativi di infiltrazione della criminalita' organizzata, soprattutto nella Marsica e risolto casi di omicidi. Di Niso si e' fatto stimare nell'ambiente investigativo e giudiziario per i risultati raggiunti (insieme agli altri Corpi di polizia) nelle fasi dell'emergenza terremoto del 6 aprile del 2009, nell'organizzazione del G8, nelle inchieste riguardanti i crolli degli edifici pubblici e privati e per i risultati conseguiti nei controlli all'interno dei cantieri della lunga e difficile ricostruzione post-sisma, avviati dalla Prefettura dell'Aquila e dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) del capoluogo abruzzese, con lo scopo di stroncare sul nascere (grazie anche all'emanazione di ordinanze ad hoc) i tentativi da parte della criminalita' organizzata di mettere le mani sugli appalti. 21/10/2011 16.47