SULMONA. RICATTAVA AMICA PER NON RIVELARE RELAZIONE: ARRESTATA

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

990

CRONACA. SULMONA.Una donna di Pacentro, S.M. di 57 anni, è stata arrestata dalla polizia per estorsione: è stata sorpresa mentre si faceva consegnare duemila euro da una paesana per tenere la bocca chiusa e non rivelare una vecchia storia d'amore della donna. La storia andava avanti dal gennaio scorso quando la vittima aveva iniziato a ricevere delle lettere anonime in cui si chiedevano cospicue somme di denaro in cambio del silenzio sul rapporto amoroso. Nella prima lettera trovata all'interno della cassetta della posta, l'anonimo ricattatore chiedeva di consegnare il denaro a un'amica della signora, che era poi la donna arrestata. Ogni lettera valeva 2 mila euro e dopo aver pagato la bella cifra di 20 mila euro la donna si è decisa a rivolgersi alla polizia. Attraverso le indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica Maria Teresa Leacche, si è scoperto che in realtà era proprio l'amica a chiedere e ricevere il denaro dalla vittima. In seguito dell'ennesima richiesta estorsiva, gli agenti si sono appostati in prossimità dell'abitazione della vittima e quando è uscita l'hanno bloccata. Dentro al portafogli la donna aveva i 2 mila euro che le erano stati appena consegnati dalla vittima. 06/10/2011 17.22