VANDALI DANNEGGIANO LA BACHECA DELLA D'ANNUNZIO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

397

  CRONACA. PESCARA. Hanno agito in piena notte, sfondando letteralmente la parete in legno di una delle tre bacheche installate dallo scorso agosto dinanzi all’Università ‘D’Annunzio’, in viale Pindaro. Hanno avuto vita breve, a causa dei vandali, gli spazi ''legali'' in cui lasciare le proprie affissioni, contro il fenomeno dei volantini attaccati ai platani. Dopo aver sfondato la parete in legno, ignoti hanno scardinato la stessa bacheca dal marciapiede per abbandonarla a terra. A ritrovare l’impianto è stata la Polizia municipale che, dopo aver messo in sicurezza la struttura, ha inoltrato la segnalazione all’amministrazione che si è subito attivata: entro due, massimo tre giorni, interverranno i falegnami comunali per ricostruire la parte in legno, quindi la bacheca verrà ripristinata. «Resta l’amarezza per un ignobile atto vandalico ai danni di una struttura che è patrimonio della città», commenta il consigliere delegato all’Igiene Urbana Armando Foschi ufficializzando l’atto vandalico. 23/09/2011 9.50