A Popoli arriva la Commissione per la regolamentazione dei referendum

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

757

CRONACA. POPOLI. Ieri il Consiglio comunale di Popoli, ha deliberato una Commissione per la Regolamentazione del Referendum Comunale. I componenti sono Natale Amedeo, Di Stefano, Salutari, Laratta. La commissione arriva in Consiglio dopo ben 17 anni di ritardo rispetto allo Statuto del 1993 che la prevedeva, grazie al Comitato Trasparenza e Legalità, che con questo mette a segno, dopo quello dell'Apen (Anagrafe pubblica del eletti) un altro punto importante per la partecipazione e il coinvolgimento del cittadino fuori dalle logiche partitocratiche. «Purtroppo», commenta Giovanni Natale del Comitato, «ogni volta che in Consiglio approda un argomento che riguardi la trasparenza, serpeggia un'aria pesante, un clima di insofferenza e paura incomprensibile, non si riesce a fare un dibattito sereno. Il presidente del Consiglio», insiste Natale, «ha faticato non poco per contenere l'esuberanza del sindaco che pretende di intervenire, guidare, correggere, rettificare, avvilire ogni singola azione, ogni singola parola che non gli aggrada, tra i suoi ranghi e quelli della opposizione».