GIULIANOVA. L'ASSESSORE MASTRILLI RITIRA LE DIMISSIONI.

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

814

POLITICA. GIULIANOVA. «Sì, è vero: ho presentato le mie dimissioni. Un gesto dettato non da sfiducia nei confronti del sindaco Mastromauro, che ha tutto il mio apprezzamento per quanto ha fatto e sta tuttora facendo, né da frizioni di alcun genere nella Giunta o nella maggioranza». L'assessore ai Lavori pubblici Roberto Mastrilli intende chiarire le ragioni delle dimissioni presentate nella mattinata di ieri e poi ritirate. «Sia chiaro. La mia scelta è stata dettata dallo sconforto per le scarse risorse che costringono il nostro, come la stragrande maggioranza dei Comuni, a fare i salti mortali, quando non addirittura i miracoli, per garantire manutenzioni e opere pubbliche. Da un lato – continua l'assessore Mastrilli - la crisi che ci stringe in una morsa, dall'altro le scelte scellerate del Governo che, per quanto concerne Giulianova, ci hanno privato di risorse per 600.000 euro, e si arriverà nei prossimi due anni ad un taglio di quasi un milione. Senza contare i nuovi tagli previsti nella nuova manovra finanziaria del Governo. In queste condizioni, come si può andare avanti dando risposte ai cittadini? Sinora abbiamo stretto i denti, e siamo riusciti comunque a realizzare opere attese da anni, persino da decenni, eliminando situazioni stagnanti. E' stato dunque, lo ripeto, un momento di sconforto». 10/09/2011 12.49