XI CONGRESSO NAZIONALE ASSOCIZIONE MUTILATI E INVALIDI CIVILI

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

889

DISABILI. SILVI MARINA. Tre giorni di intenso dibattito per discutere le gravi emergenze delle politiche per la non autosufficienza create  dai tagli già effettuati agli Enti locali e le incognite della preannunciata riforma assistenziale. Si preannuncia un confronto di grande attualità quello che la  ANMIC – Associazione nazionale Mutilati e Invalidi Civili, la maggiore Associazione italiana dei disabili che per legge rappresenta e tutela in Italia gli invalidi civili – aprirà a Silvi Marina, all’hotel President, il 15 settembre prossimo (a partire dalle ore 16), nel corso del suo XI Congresso nazionale. Oltre a rieleggere i propri organi associativi, in tale occasione la ANMIC intende  definire i nuovi obiettivi delle politiche per la disabilità, a difesa dei diritti acquisiti dai cittadini invalidi in oltre 50 anni di battaglie sociali nel Paese. L’ XI Congresso vuole  così stabilire anche un ponte ideale che, collegando insieme passato e futuro della Associazione, sappia guardare  ai nuovi scenari del Welfare, come indica il titolo del congresso:  “Invalidi e  cittadinanza, nuovi orizzonti di partecipazione e solidarietà”. 08/09/2011 15.49