EVASIONE FISCALE: ACCORDO COMUNE – AGENZIA DELLE ENTRATE

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2259

CRONACA. SILVI. Agenzia delle Entrate e Comune di Silvi insieme nella lotta all’evasione. I due enti uniranno le forze sul campo dell’accertamento tributario allineandosi alle convenzioni che sono state siglate in campo nazionale. La giunta comunale di Silvi, infatti, con una delibera approvata lo scorso 30 agosto è tra le prime d’Abruzzo ad aderire al protocollo d’intesa tra l’Anci Abruzzo e Agenzia delle Entrate avviando una collaborazione in base alla quale l’Agenzia metterà a disposizione il proprio know-how nell’attività di controllo, mentre al Comune spetterà fino al 50% delle somme effettivamente riscosse in seguito alle segnalazioni inviate su eventuali situazioni anomale. Con la stipula dell’accordo, il contrasto ai fenomeni elusivi ed evasivi diventa più capillare grazie allo scambio di informazioni tra i due enti. In base alla Convenzione l’Agenzia metterà a disposizione del Comune informazioni relative a dichiarazioni dei redditi, registrazioni di atti, dichiarazioni di successione e utenze. Si preoccuperà inoltre di formare il personale comunale, dare consulenza giuridica e di riconoscere al comune della quota incentivante derivante dagli accertamenti. L’ente locale, a sua volta, si impegna a collaborare con l’Agenzia attraverso la trasmissione di dati, notizie o situazioni in grado di celare pratiche ad alto potenziale di evasione. In particolare, come riporta il protocollo d'intesa, il comune se necessario trasmetterà i dati e le informazioni che riguardano l'Ici, importa comunale sugli immobili, i valori di aree fabbricabili e gli eventuali cambi di residenza all'estero di cittadini che si trasfericono verso i cosidetti "Paradisi fiscali".   05/09/2011 14.04