SI MASTURBA SU PATTINO IN SPIAGGIA DEL TERAMANO, ARRESTATO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1720

CRONACA. TERAMO. I carabinieri sono riusciti a sottrarlo ad un probabile linciaggio, perché un insegnante in pensione di 65 anni di Pescara, G.D.R., era stato minacciosamente attorniato dai bagnanti che lo avevano notato mentre si masturbava seduto su un pattino. L'episodio si è verificato ieri pomeriggio, nel tratto di spiaggia antistante uno chalet molto frequentato del lungomare Zara. Il pensionato era seduto su un pattino di salvataggio e, dopo abbassato la cerniera dei pantaloni, aveva preso a masturbarsi dinanzi a minorenni e altri bagnanti. E' stato accerchiato da qualcuno che forse voleva farsi giustizia da sé ma altri avevano già chiesto l'intervento dei carabinieri. Condotto in caserma, l'uomo è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico, reato aggravato dal fatto che sul posto erano presenti alcuni minorenni. 02/09/2011 12.39