SICUREZZA:PREFETTO FIRMA PIANO PROVINCIALE PERSONE SCOMPARSE

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1703

CRONACA. PESCARA. Il prefetto di Pescara, Vincenzo D'Antuono, ha firmato ieri il decreto riguardante il "Piano Provinciale Ricerca Persone Scomparse". Il Piano coinvolge, oltre alle diverse Forze di polizia, gli enti locali e le associazioni di volontariato e prevede il loro coordinamento da parte del Prefetto in occasione della scomparsa o dello smarrimento di persone, ferma restando la competenza dell'autorità giudiziaria per le ipotesi di reato. Sono stati ipotizzati diversi scenari possibili, sulla base delle caratteristiche del territorio della Provincia di Pescara, poiché esso è molto variegato, ricomprendendo ambienti antropizzati (dai centri urbani ad alta densità abitativa ai piccoli comuni), ambiente marino e lacustre, ambiente montano con località difficilmente raggiungibili o impervie. Per queste ultime è previsto, oltre all'impiego dei reparti speciali delle Forze di polizia, anche l'eventuale intervento di squadre del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Il Piano adottato disciplina nel dettaglio le procedure di intervento che debbono essere adottate da tutti gli Enti interessati alle operazioni di ricerca sia di persone scomparse (cioé di quelle di cui non si conosce il luogo di destinazione ovvero allontanatesi senza comunicare alcunché a parenti e amici) sia di quelle disperse (tipico esempio l'escursionista che, prima di smarrirsi, ha informato i congiunti del luogo di partenza della sua escursione).27/07/2011 9.14