CONSIGLIO ABRUZZO: INTITOLATA A CORRADINO D’ASCANIO SALA POLIVALENTE DI PESCARA

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1864

CRONACA. ABRUZZO. È stata intitolata all’ingegnere popolese, Corradino D’Ascanio, la sala polivalente della sede di Pescara del Consiglio regionale dell’Abruzzo, ubicata in Piazza Unione. Alla cerimonia hanno partecipato il Presidente del Consiglio, Nazario Pagano, e le nipoti dell’inventore dell’elicottero e della vespa, Anna e Paola D’Ascanio. Il prossimo 6 agosto, inoltre, ricorre il trentennale della scomparsa di Corradino D’Ascanio. «La scelta di intitolare all’inventore popolese la sala polivalente del Consiglio regionale - ha detto il Presidente Nazario Pagano - è legata ad un profondo riconoscimento per il contributo che egli ha dato al nostro Paese nel campo scientifico. Grazie alle sue invenzioni, e mi riferisco all’elicottero moderno e alla Vespa, l’ingegnere Corradino D’Ascanio è diventato famoso nel mondo. Nel corso dei suoi novant'anni, vissuti intensamente, ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua genialità, ma anche per la sua generosità e per la sua passione verso la conoscenza, non disgiunta da uno spirito critico e da un perfezionismo, indirizzati per lo più verso le proprie realizzazioni. Per noi - conclude Pagano - è un motivo di orgoglio intitolare la sala polivalente della sede di Pescara del Consiglio regionale, luogo che ospita tante iniziative istituzionali, ad una personalità come Corradino D’Ascanio, vanto del nostro Abruzzo».16/07/2011 9.50