? 12 DETENUTI IN SCENA ALL'AUDITORIUM DE CECCO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

673

CRONACA. PESCARA. Il laboratorio teatrale formato all’interno del carcere di Pescara  da detenuti – attori e da attori-persone libere  rappresenterà oggi alle ore 18,00 presso l’Auditorium De Cecco un lavoro teatrale dal titolo  Il  due di picche. Dodici detenuti  in permesso premio   verranno accompagnati dai volontari della Croce Rossa di Pescara  all’esterno del carcere, presso l’Auditorium per mettere in scena un lavoro che è il prodotto di un percorso trattamentale compiuto all’interno del carcere in attuazione di un progetto svolto in collaborazione con l’Associazione teatrale onlus “Ad Hoc”, presidente Manuela Tabossi. Il lavoro è stato scritto su misura per ciascun detenuto attore  da Manuela Tabossi, all’esito di un percorso trattamentale  che ha posto i detenuti partecipanti faccia a faccia con se stessi  e con le proprie scelte esistenziali, un percorso  incentrato sulla rielaborazione delle storie di vita di ciascun recluso e sull’attivazione delle personali risorse positive. Il progetto teatrale rappresentato  è  parte di un percorso chiamato Liberamente, «perché  soltanto una conoscenza  che raggiunge i tanti aspetti di una stessa realtà», dicono il direttore Pettinelli e la dirigente Avantaggiato, «soltanto una conoscenza che vede anche l’altra faccia della stessa medaglia, può essere una conoscenza vera, libera da pregiudizi , per l’appunto  espressione di una mente libera».   12/07/2011 13.54