RINTRACCIATO ED ARRESTATO LATITANTE POLACCO A SILVI

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

650

CRONACA. TERAMO. Si era allontanato dalla Polonia poco prima della sentenza definitiva inflitta dal Tribunale di Wroclaw, nello scorso gennaio, per evitare la detenzione per contraffazioni di banconote e furti vari. La fuga in Italia è di Pawel Zagorowicz, di 30 anni, è però durata poco. Ieri pomeriggio, nell’ambito dei controlli rafforzati per la stagione estiva sulla costa della provincia di Teramo, la polizia di Stato ha fermato a Silvi una Mercedes di grossa cilindrata condotta da un noto  soggetto dedito da tempo ad attività illecite. A bordo, insieme con lui, il cittadino polacco che in un primo tempo ha cercato di evitare il riscontro in Banca Dati declinando a voce le proprie generalità. Il riscontro documentale successivo ha però consentito agli agenti di verificare che era pendente una richiesta di arresto internazionale da parte della Polonia. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria per la successiva estradizione. Sono in corso ulteriori accertamenti volti a verificare i reali rapporti tra il polacco ed il pregiudicato che lo trasportava a bordo della propria autovettura.  07/07/2011 9.01