DA DOMANI A CASA 40 OPERATORI TEATESERVIZI

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

626

CRONACA. CHIETI. Da domani resteranno a casa i 28 operatori dei tributi e i 22 addetti alla manutenzione della società comunale Teate Servizi di Chieti. La denuncia è delle segreterie provinciali di Cgil, Cisl, Confsal e Csa le quali evidenziano in una nota che i rapporti di lavoro, tramite agenzie interinali, «sono in scadenza alla data di oggi e non risulta al momento nessun rinnovo». Secondo le organizzazioni sindacali «tale emergenza inoltre arrecherà sicuramente gravi disagi ai cittadini che domani troveranno sospesi i servizi comunali fino ad oggi garantiti dalla società pubblica». Le quattro segreterie hanno rinnovato oggi, alla luce di questa situzione la richiesta di urgente incontro già inviata al sindaco Umberto Di Primio lo scorso 21 giugno. 30/06/2011 18.21