225 mila euro per le frane di Lanciano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1271

CRONACA. LANCIANO. 225 mila euro per le frane nella città di Lanciano ed un pressing istituzionale su Ministero e Regione per lo sblocco dei fondi necessari a risolvere tutte le situazioni a rischio: sono i risultati dell'incontro di oggi in Provincia. «Con la riunione di oggi – ha dichiarato al termine il presidente Di Giuseppantonio – abbiamo dato la svolta definitiva alla situazione delle frane a Lanciano, almeno per quanto di nostra competenza. Sui lavori, iniziati nel 2005, e costati complessivamente 4,7 milioni di euro, abbiamo risparmiato circa 100 mila euro che destineremo a lavori di consolidamento dei movimenti localizzati a Santa Giusta e Porta San Biagio. Inoltre, destineremo 125 mila al Comune di Lanciano per un monitoraggio delle aree in frana. Così si conclude il nostro impegno quale soggetto attuatore individuato a suo tempo dalla Regione. Per le altre criticità individuate, insieme al sindaco di Lanciano solleciterò l'intervento del Dipartimento della Protezione Civile, del Ministero dell'Ambiente e della Regione Abruzzo, bussando con l'insistenza che il caso impone affinché vengano concessi i fondi necessari a risolvere le numerose situazioni presenti sul territorio». 21/09/2010 18.48