SISTRI, ALTRE PROROGHE PER L’ENTRATA IN VIGORE

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

767

CRONACA. ABRUZZO. Secondo le nuove intese firmate dal Governo il sistema di tracciamento dei rifiuti denominato Sistri seguirà queste scadenze.Entrerà in vigore: il 1° settembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano più di 500 dipendenti, per gli impianti di smaltimento, incenerimento, etc. e per i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui superiori alle 3.000 tonnellate; il 1° ottobre 2011 produttori di rifiuti che abbiano da 250 a 500 dipendenti e per Comuni, Enti e Imprese che gestiscono i rifiuti urbani della Regione Campania; il 1° novembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano da 50 a 249 dipendenti; il 1° dicembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano da 10 a 49 dipendenti e i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui fino a 3.000 tonnellate; il 1° gennaio 2012 per produttori di rifiuti pericolosi che abbiano fino a 10 dipendenti.               Allo stato attuale non si ha ancora conoscenza degli specifici strumenti giuridici con i quali verrà tradotta e resa operativa l’intesa raggiunta che dovrebbe prevedere, inoltre, procedure di salvaguardia in caso di rallentamenti del sistema ed un’attenuazione delle sanzioni nella prima fase dell’operatività.   31/05/2011 11.42