TERREMOTO: SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA MACERIE COLLEPIETRO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1606

SULMONA CRONACA. SULMONA. I carabinieri della stazione di Navelli (L'Aquila), coadiuvati dal personale dei reparti speciali del settore, hanno sequestrato una discarica abusiva di inerti provenienti dalle macerie provocate dal sisma 2009 nel territorio del comune di Collepietro (L'Aquila), denunciando due imprenditori del posto. Secondo quanto si è appreso i due, entrambi legali rappresentanti di un'impresa edile con sede a Collepietro, stoccavano i rifiuti provenienti dalle ristrutturazioni post-terremoto in località Madonna del Buon Consiglio nel comune, un'area nella parte alta del paese, senza la prescritta autorizzazione. Con loro è stato denunciato con l'accusa di falso un imprenditore titolare di una ditta di smaltimento rifiuti con sede a Barisciano (L'Aquila) per aver falsificato i relativi moduli di stoccaggio attestando il ritiro dei rifiuti in località diversa. L'inchiesta dei carabinieri prosegue per accertare eventuali responsabilità degli amministratori e dei tecnici comunali che secondo gli investigatori sarebbero stati a conoscenza dell'attività illegale portata avanti dai due imprenditori edili, non intervenendo tempestivamente a bloccarla.31/05/2011 11.37