BREVE

STALKING E PERCOSSE, PESCARESE ARRESTATO A RICCIONE

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

27

 

RICCIONE. Un 30enne originario di Pescara è stato arrestato dai Carabinieri di Riccione per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori nei confronti dell'ex compagna, picchiata in più occasioni anche in strada e alla presenza di testimoni. Dopo una breve relazione tra i due, finita un mese fa, l'uomo aveva iniziato a minacciare l'ex, in un'escalation di violenza arrivando fino alle percosse. In più occasioni la donna è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari ed è stata vista con lividi e un occhio nero. L'episodio più grave - che la vittima stessa ha raccontato ai militari - all'inizio del mese, quando il 30enne l'aveva picchiata con una scopa e le aveva tirato addosso un televisore. Su richiesta del sostituto procuratore Davide Ercolani, il pescarese è stato arrestato su ordine del Gip del Tribunale di Rimini e si trova da questa mattina agli arresti in carcere.