BREVE

AGGREDISCE CONNAZIONALE, BLOCCATO DALLA POLIZIA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

29

L'AQUILA.  Giovane nigeriano richiedente asilo arrestato per tentata rapina all'Aquila ha aggredito e ferito connazionale: scatta misura di presentazione presso uffici polizia. Ha aggredito, colpendolo con pugni e calci, un connazionale che stava entrando in un negozio, fermato dalla polizia e dal commerciante si è dato alla fuga, ma è stato bloccato: con l'accusa di tentata rapina, un 27enne cittadino nigeriano richiedente asilo politico è stato arrestato da agenti della squadra volante. Per il giovane è stata decisa, dal gip Mario Cervellino su richiesta del pm David Mancini, la misura dell'obbligo di presentazione presso gli uffici di polizia competenti. Il giudice ha disposto anche l'invio degli atti presso la commissione competente a valutare l'istanza di richiedente asilo politico. L'uomo aggredito ha dovuto fare ricorso alle cure in ospedale.