BREVE

POLIZIA, IN ESTATE 61 ARRESTI IN TRE MESI NEL PESCARESE

Questura presenta bilancio operazioni da giugno a settembre

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

16


PESCARA. Sono stati 47 a Pescara e 106 in ambito provinciale, tra il 15 giugno e il 15 settembre, i servizi di Ordine e Sicurezza Pubblica disposti del questore, Francesco Misiti, con l'arresto di 61 persone e la denuncia di altre 361. Sul fronte della prevenzione, intenso è stato l'impegno della Digos nel monitoraggio dei movimenti sociopolitici e nel controllo di manifestazioni all'aperto. Incisiva è stata l'attività della Squadra Mobile nella prevenzione e repressione dei reati, con l'esecuzione di 16 arresti in flagranza e a 10 misure di custodia cautelare. La capillare azione di controllo del territorio con gli equipaggi della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, nonché con il prezioso contributo del personale specializzato della Squadra degli Artificieri e delle unità Cinofile, hanno portato all'esecuzione di diverse operazioni di contrasto alla prostituzione e allo spaccio di droga. Numerose le attività di controllo nei locali pubblici e negli esercizi annessi agli stabilimenti balneari dove gli uomini della Divisione Polizia Amministrativa Sociale e dell'Immigrazione hanno registrato 28 infrazioni in massima parte di natura amministrativa, denunciando quattro persone all'Autorità Giudiziaria. Preziosa è stata ancora una volta la sinergia messa in campo tra tutte le forze di polizia sul territorio provinciale.