BREVE

UDA. INTERROGAZIONE M5S SU ACCESSO FACOLTA’ PSICOLOGIA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

36


ABRUZZO. «Oggi ho presentato un'interrogazione al Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca per chiedere se la procedura di ammissione al corso di laurea in Psicologia dell'Universita' "G. D'Annunzio" sia legittimo, considerando che quest'anno e' stato utilizzato il mero criterio temporale di presentazione delle domande».

Lo afferma in una nota il deputato del M5S, Gianluca Vacca, capogruppo in commissione Cultura e Istruzione.

«In pratica, - ha aggiunto - gli studenti piu' veloci e fortunati, e non quelli piu' meritevoli o motivati, hanno potuto iscriversi al corso di laurea! In questo modo dopo pochi minuti dall'apertura delle iscrizioni, i posti erano gia' esauriti, e cosi' sono stati esclusi anche studenti che hanno riscontrato problemi tenici e anomalie, come la stessa universita' ha confermato al momento della pubblicazione dell'elenco degli ammessi. Nutriamo seri dubbi sulla legittimita' di questa modalita' d'iscrizione, e per questo chiediamo al Ministero di dare una risposta definitiva».

«L'attuale sistema di accesso ai corsi universitari, - ha detto sempre il deputato del M5S - oltre a generare un contenzioso altissimo, si sta rivelando un fallimento e non garantisce che gli studenti riescano ad iscriversi ai corsi di studio piu' adatti alle proprie attitudini: anche per questo motivo il tasso di abbandono degli studi universitari in Italia e' tra i piu' alti d'Europa. Da tempo quindi abbiamo presentato una proposta di legge per superare l'attuale sistema, e garantire una maggiore corrispondenza tra le attitudini degli studenti e il percorso intrapreso».