BREVE

D’ALFONSO SPINGE I COSTRUTTORI: «PIU’ PROPOSTE»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

14

 

ABRUZZO .Dal Masterplan per il Mezzogiorno e da altre fonti di finanziamento nazionali ed europee, sono previsti oltre 3 miliardi di euro che daranno luogo alla realizzazione di importanti opere pubbliche destinate a rafforzare l'economia abruzzese. Per far sì che da queste risorse finanziarie vengano alla luce strutture e infrastrutture capaci di generare valore maggiore rispetto all'investimento utilizzato, sarà necessario disporre di ottime capacità progettuali e appaltare celermente i lavori. Con questo obiettivo, il presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, ha riunito questa mattina all'Aquila le associazioni di categoria Ance regionale e provinciali e Isea (il consorzio regionale per Innovazione Sviluppo Edilizia Ambiente): sul tavolo della discussione un esame delle tariffe unificate di riferimento dei prezzi per l'esecuzione di opere pubbliche della Regione Abruzzo (Prezzario Regionale delle Opere Pubbliche). L'incontro di oggi è consistito in uno scambio di informazioni diretto tra la Regione e le singole organizzazioni di categoria, a cui D'Alfonso ha demandato il compito di collaborare con i soggetti del settore interessati per la revisione delle oltre 30 mila voci di prezzo. "Dal sistema delle imprese mi aspetto anche una maggiore capacità progettuale in modo da mettere in opera rapidamente tutti i 77 interventi previsti dal Masterplan per l'Abruzzo". D'Alfonso ha anche reso noto che sono in arrivo 128 milioni di euro destinati all'edilizia scolastica, che si aggiungono ai 21 milioni che sono già nella disponibilità della Regione.