BREVE

E’ ABRUZZESE IL MIGLIOR MIELE DI ARANCIO D’ITALIA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

33


TORNARECCIO. Per l'ennesima volta il miele di Apicoltura Luca Finocchio si conferma il miglior miele d'Italia: quello di agrumi ha ottenuto il primo posto in assoluto al prestigioso concorso nazionale dei mieli "Roberto Franci" di Montalcino (Siena), mentre ai mieli di coriandolo, clementine, millefiori e castagno sono stati assegnati gli attestati di qualita' 2016. Il premio e' stato ritirato sabato scorso da Fabiana Finocchio nella cornice della Fortezza di Montalcino, dove dal 9 all'11 settembre si e' svolta la Settimana del Miele, la mostra mercato che l'associazione degli apicoltori di Siena, Grosseto e Arezzo (Asga) promuove da quarant'anni, insieme al concorso "Roberto Franci", giunto invece alla trentacinquesima edizione. Gli ambiti riconoscimenti, pensati per promuovere e valorizzare i migliori mieli di produzione nazionale e internazionale, sono assegnati da una giuria di assaggiatori composta da iscritti all'Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele al termine di una selezione lunga e impegnativa. Il primo premio assoluto e' stato assegnato a pari merito anche ad un'azienda apistica di Leini' (Torino). "Grande soddisfazione" per Apicoltura Luca Finocchio, che partecipa da undici anni al concorso di Montalcino dove, senza considerare i riconoscimenti 2016, ha ottenuto ventitre' premi, tra cui altri tre primi posti assoluti.