BREVE

CHIETI. FURTO ALLO STADIO DEL SOFTBALL

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6


CHIETI. E’ stato definito «un atto vile e indecoroso» il furto che nella giornata di sabato 18 giugno ha avuto come vittima la società di softball Atoms’ Chieti è stata vittima di un grave furto, avvenuto al campo Santa Filomena in via Amiterno, a Chieti Scalo.

Dei ladri si sono introdotti nello spogliatoio adiacente al terreno di gioco, hanno sfondato, a colpi di pala, porta del magazzino e armadietto, rubando 12 mazze da softball. Il tutto è avvenuto sabato pomeriggio, in pieno giorno, nell’unico fine settimana in cui la squadra teatina non era in campo: la serie A2, infatti, era ferma a causa della rinuncia da parte del Caserta alla gara di campionato che si sarebbe dovuta giocare proprio sabato.

«Per la nostra squadra un danno gravissimo», dice la dirigenza della squadra, «perchè oltre al valore economico delle mazze (circa duemila euro) c'è il danno tecnico provocato alle atlete, che si trovano nel bel mezzo di un campionato. Senza mazze non si può giocare. Un atto vile, nei confronti di una società come l'Atoms' Chieti che senza l'aiuto economico di parte di nessuno, senza alcuno sponsor, ogni giorno tra mille difficoltà lavora con dedizione e impegno, per la promozione del softball tra bambini e ragazze».

Sul posto è intervenuta Polizia scientifica che ha effettuato ogni tipo di rilievo su impronte e tracce lasciate dai ladri. Le mazze sono state tutte catalogate per modello e dimensione e sono tutte riconoscibilissime.