BREVE

MALORE IN ALTA QUOTA: ESCURSIONISTA RECUPERATO SUL GRAN SASSO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8


TERAMO. Un'importante aritmia cardiaca lo ha costretto a chiamare i soccorsi mentre si trovava nel rifugio Franchetti, sul versante teramano del Gran Sasso. È successo a un escursionista 57enne di Macerata, recuperato a 2.700 metri di quota da un tecnico di elisoccorso del Corpo Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) e dai sanitari a bordo dell'elicottero del 118. L'allarme al soccorso alpino - già in zona per una esercitazione - è arrivato dal gestore del rifugio, accortosi dell'evidente difficoltà in cui si trovava l'escursionista. Le condizioni meteo incerte ed il tempo che sarebbe stato necessario per un recupero da parte delle squadre di terra, hanno fatto optare per l'intervento dell'elisoccorso. Ora l'uomo si trova a Campo Imperatore per ulteriori accertamenti.