BREVE

LEGITTIMA DIFESA. RACCOLTE 23MILA FIRME IN ABRUZZO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

53

ABRUZZO. «In Abruzzo abbiamo raccolto 23171 firme, di cui ben 5414 nella provincia de L’Aquila: un grande successo per la raccolta delle sottoscrizioni in sostegno della proposta di legge popolare per rinforzare la legittima difesa proposta dall’Italia dei Valori».

Ad annunciarlo è Daniela Caprino, portavoce nazionale idv.

«Spiccano le 361 firme a Scoppito, le 261 di Pizzoli, le 242 di Sulmona, 235 ad Avezzano, 163 a Celano, 145 a Castel di Sangro, 138 a San Demetrio, 125 a Pratola Peligna, 123 a Castelvecchio Subequo, Ateleta 96, Montereale, Rocca di Mezzo 84, Secinaro 89, Molina Aterno 77, Fagnano Alto 71 oltre alle 656 della città de L’Aquila. In coda, i Comuni di Calosco (5 firme), Rivisondoli e Villa S. Lucia degli Abruzzi (3), Castellafiume e Barrea (1) ».

Non c’è comunque un comune che non abbia inviato anche solo una firma.

«La nostra proposta - ha ricordato - vuole consentire a chi è aggredito nella propria abitazione, o nel proprio negozio, di difendersi come può. In più, puntiamo ad eliminare la circostanza che vede la possibilità per il ladro di poter citare per danni l’aggredito, un vero cortocircuito normativo. Noi vogliamo difendere le persone oneste e mandare in galera i delinquenti».