BREVE

REFERENDUM: DISTRUTTO GAZEBO, DENUNCIA PER ATTI VANDALICI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6

LANCIANO.  Con le ipotesi di reato di danneggiamento e furto aggravato, il coordinatore di Nuovo Senso Civico, Alessandro Lanci, ha presentato oggi al procuratore della repubblica di Lanciano una denuncia contro ignoti per i fatti accaduti la scorsa notte a Lanciano dopo la chiusura del voto referendario che ha visto la città in testa ai risultati a livello regionale con un risultato del 53,2%. La vicenda è relativa alla distruzione di un gazebo di Nsc in piazza Plebiscito, e di uno striscione sulla torre civica, e di pannelli fotografici lungo il corso Trento e Trieste, relativi alla partecipazione di Nsc al 'Mese culturale sulla resistenza' in corso di svolgimento a Lanciano. In particolare i fotopannelli, che facevano la storia dal 2010 al 2016 sulle battaglie ambientali contro il centro olii di Ortona e Ombrina Mare.