BREVE

RAPINA DA 21 MILA EURO IN POSTE, CONDANNATO A TRE ANNI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

41

LANCIANO.  Durante la rapina a mano armata all'ufficio postale di San Vito Marina(Chieti), bottino 21 mila euro, perse la bandana con cui si copriva il volto e venne riconosciuto dal direttore che fu minacciato con un taglierino e costretto a consegnargli i soldi. Oggi condanna a 3 anni di reclusione, con rito abbreviato, per Giuseppe Lopez, 46 anni, palermitano d'origine, domiciliato a S. Vito e residente a Lanciano riconosciuto colpevole del colpo. Il caso è approdato dinanzi al gup Marina Valente. La rapina avvenne il 18 agosto scorso e la fuga del rapinatore fu particolarmente movimentata. Lopez perse la bandana mentre si sdraiava a terra, insieme con il direttore minacciato, per paura di essere visto dall'esterno dell'ufficio postale. Dopo la rapina fuggì salendo su un autobus di linea per confondersi con i passeggeri. L'uomo venne bloccato dai carabinieri alla successiva fermata del bus a S. Vito Città e arrestato per rapina a mano armata. Perquisito, l'imputato aveva ancora con sé sia il taglierino che i soldi rapinati.