MAIELLA E MORRONE; PROTESTA DAVANTI COMUNE MANOPPELLO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

41

MANOPPELLO.  Rumorosa protesta di alcune decine di lavoratori dell'azienda speciale Maiella e Morrone, davanti al Comune di Manoppello, dove è in corso la Conferenza dei sindaci, chiamata a discutere, tra i punti all'ordine del giorno, sul futuro dell'ente d'ambito numero 35, proprietario dell'azienda.

«Abbiamo chiesto di entrare e ci è stato detto di no - affermano i lavoratori - Dopo lo sblocco della quasi totalità degli stipendi arretrati non abbiamo saputo più nulla. La Comunità montana entro il 15 dicembre dovrà saldare una maxi rata da oltre un milione di euro e pare che non ci riuscirà. La Regione ha chiesto ai Comuni di partecipare con una rateizzazione, ma sembra che molti non abbiano accettato. A fine anno, per legge regionale, la Comunità dovrebbe essere liquidata». «Questo è quello che sappiamo, ma non abbiamo informazioni ufficiali e vorremmo capire cosa ne sarà del nostro futuro. Nonostante sollecitazioni e richieste, ad oggi non abbiamo ancora avuto risposta», concludono i dipendenti dell'azienda speciale.