BREVE

RIFIUTI TERAMO. I SINDACI VALUTANOSOGGETTO PUBBLICO UNICO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5

TERAMO. Il tavolo ristretto dei Sindaci, indicato dall’Assemblea provinciale, è tornato a riunirsi per esaminare la proposta della Provincia di costituire un unico soggetto “per la gestione delle politiche pubbliche sui rifiuti”. 

 Un soggetto pubblico, con dentro tutti i Comuni, che nelle more dell’attuazione della legge che istituisce un’unica Agenzia regionale (che comunque prevede sub-ambiti provinciali nei livelli gestionali) e di un Piano d’ambito regionale, intraprenda un percorso per il superamento dell’attuale frammentazione gestionale e della mancata autonomia del sistema che tutt’ora comporta un significato costo per il trasporto e lo smaltimento in impianti fuori provincia e fuori regione.

 Presenti all’incontro, fra gli altri,  i Sindaci di Roseto, Giulianova, Notaresco,Teramo, Montorio, Sant’Egidio, Atri, il Presidente dell’Unione dei Comuni della Vibrata, un consigliere comunale di Silvi Marina in rappresentanza dell’amministrazione, il consigliere provinciale delegato all’ambiente, ai rifiuti e all’energia Massimo Vagnoni e i rappresentanti dei quattro Consorzi teramani.