BREVE

DISTRETTO AEROSPAZIALE NELL'AQUILANO, VERSO CABINA DI REGIA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

18

 

AVEZZANO. Potrebbe nascere in provincia dell'Aquila il settimo distretto aerospaziale d'Italia, dopo quelli di Lazio, Campania, Puglia, Piemonte, Lombardia e Sardegna. Dell'ipotesi hanno parlato, in un focus su "Industria Aerospaziale e Trasferimento tecnologico" nel Municipio di Avezzano, il sindaco della città, Giovanni Di Pangrazio e il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, con l'obiettivo di dar vita a una cabina di regia per valorizzare la vocazione aerospaziale che si delinea lungo l'asse L'Aquila, Avezzano, Carsoli e Roma, caratterizzato da un'importante presenza industriale e scientifica. "Un distretto industriale è certamente lo strumento principe - ha dichiarato il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente - per coordinare gli sforzi necessari, per contemperare le esigenze di sviluppo territoriale e di competitività globale". Oltre ad approfondire le potenzialità economiche e di sviluppo legate alla presenza sul territorio provinciale, di importanti realtà dell'industria aerospaziale come Telespazio, Thales e Selex il sindaco di Pangrazio ha sostenuto che "si tratta certamente di temi 'sfidanti' che non devono solo gestire l'esistente ma immaginare e costruire un futuro possibile, auspicando nuovi e più redditizi insediamenti per incrementare l'economia e l'occupazione del territorio".