BREVE

LAVORO: SALTA CONFERENZA SERVIZI, NUOVO SCIOPERO ALLA VECO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

15

 

MARTINSICURO. La Regione annulla la conferenza di servizi per il rinnovo dell'Aia (l'autorizzazione integrata ambientale) alla fonderia Veco di Martinsicuro (Teramo) e i sindacati, nel chiedere la convocazione urgente di un tavolo in Prefettura per il 2 novembre annunciano per lo stesso giorno uno sciopero di 8 ore dei lavoratori con relativo presidio. Ad annunciarlo Fiom Cgil e Fim Cisl, che in una nota "giudicano negativamente la decisione assunta dagli enti regionali preposti in seguito alla presentazione di un esposto, nonostante vi siano state audizioni in sede di Commissione V.I.A. per la presentazione di osservazioni ed elementi utili alla decisione di assoggettare o meno la ditta Veco ad una nuova valutazione di impatto ambientale". Da qui la decisione di annullare sciopero e presidio davanti alla Regione inizialmente fissati per domani mattina e la richiesta di convocare il tavolo di crisi in Prefettura per mercoledì. "Nel rinnovare l'invito agli enti preposti al senso di responsabilità - scrivono i sindacati - chiediamo che venga fatta piena luce sui fatti e ci riserviamo ulteriori iniziative sulla base degli esiti della richiesta di convocazione del tavolo di crisi e dei successivi sviluppi della vicenda". Il rischio è che l'azienda sia costretta a fermare l'attività con ripercussioni sul piano occupazionale.