BREVE

INCIDENTI STRADALI: NO A PATTEGGIAMENTO PER MORTE 18ENNE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

32

 

ASCOLI PICENO. Il giudice delle udienze preliminari del tribunale di Ascoli Piceno Rita De Angelis non ha ammesso al patteggiamento il giovane che, alla guida di una moto di grossa cilindrata, la sera del 17 maggio 2014 si scontrò con un'auto a San Benedetto del Tronto causando la morte della ragazza in sella con lui, Nicole Angelini, 18 anni di Mosciano Sant'Angelo (Teramo). Il giudice non ha ritenuto congrua la proposta di patteggiamento a due anni (con la sospensione della pena) presentata dai difensori del ragazzo, per il quale dovrà ora essere fissata una nuova udienza preliminare. Il giovane centauro, che rimase ferito gravemente nell'incidente, è indagato per omicidio colposo poiché la sua moto viaggiava - secondo l'accusa - a velocità superiore al limite di 50 km/h indicato nel punto in cui avvenne l'incidente. Il giudice ha invece consentito di patteggiare a un anno e dieci mesi la donna alla guida dell'auto, che non avrebbe rispettato all'incrocio la precedenza scontrandosi con la moto.