BREVE

TENTÒ DI UCCIDERE IL COGNATO, 27ENNE RESTA IN CARCERE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

16

 

CHIETI. Resta in carcere, a Chieti, il 27enne originario di Penne (Pescara) ma residente in provincia di Ascoli Piceno, Antonio Di Nenno, arrestato lo scorso 14 novembre dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. Lo ha disposto il gip del Tribunale di Chieti Antonella Redaelli convalidando l'arresto dopo l'interrogatorio. Il giovane, al culmine di una lite con il compagno della sorella, nell'abitazione chietina di quest'ultima, aveva cercato di colpire l'uomo con un coltello da cucina. All'arrivo dei carabinieri si era barricato in casa, uscendone solo dopo una lunga trattativa. Alla base della lite, secondo quanto accertato, motivi economici. (