BREVE

PROTESTA CONTRO SMANTELLAMENTO OSPEDALE DI PENNE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

21

 

 

PENNE. «Il tempo delle promesse è davvero terminato, giorno per giorno assistiamo allo smantellamento progressivo dell’ospedale di Penne. Dalla giunta regionale Chiodi a quella D’Alfonso nulla è cambiato anzi gli annunci delle chiusure dei reparti sono diventati realtà».

  Per queste ragioni Il comitato di lotta cittadino per la sanità vestina torna a manifestare e ha organizzato sabato 14 novembre un corteo. L’appuntamento è per le ore 15 a Penne in Piazza Luca da Penne.

«Noi torniamo a chiedere con forza», dice il comitato, «investimenti e l’apertura del Centro soggiorno anziani in località Carmine, struttura costata alla collettività ben 15 milioni di euro. Lo scorso 23 ottobre Luciano D’Alfonso nella sua passerella pennese dichiarò che fosse finito il tempo dei tagli e che cominciava quello degli investimenti, a 20 giorni di distanza è certo che chiuderà il Punto nascite ma degli investimenti da anni promessi non c’è nessuna traccia. Insomma D’Alfonso e Paolucci proseguono sulla strada di Chiodi e D’Amario.  È orami evidente che la politica dei tagli non porta risparmi, ma favorisce gli interessi delle cliniche private e da ultimo il mercato delle assicurazioni sulla salute».