BREVE

STALKING: VIOLENZA PRIVATA CONTINUATA, MARITO IN CARCERE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

24

 

CORROPOLI. I carabinieri della stazione di Corropoli hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal tribunale di Teramo, un marito aggressivo e violento. Si tratta di un albanese 29enne, accusato di atti persecutori e violenza privata continuata. L'uomo, residente a Corropoli, nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla ex consorte, notificatogli i primi di gennaio di quest'anno dagli stessi carabinieri, non si e' rassegnato all'idea che la moglie lo avesse lasciato per le sue intemperanze e continue violenze. Infatti, i carabinieri avevano accertato che l'albanese non perdeva occasione sia in pubblico, davanti alla scuola frequentata dal figlio minore che in privato, di afferrarla con violenza con l'intento di baciarla, mostrandogli in una circostanza una pistola verosimilmente giocattolo riposta nella cintola.