BREVE

SCUOLA, CONTRIBUTI PUBBLICI PER GLI ALUNNI DI PESCARA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

20

 

CRONACA. PESCARA. Contributi e benefici a studenti, anche con disabilità, di scuole secondarie di 1° e 2° grado per facilitare l’accesso e la frequenza dei corsi nell’anno scolastico 2014/2015

L’importo massimo dei benefici, stabilito dalla Regione Abruzzo con delibera n°485 del 21 luglio 2014, è il seguente: 100 euro per i servizi di trasporto all’interno del comune di Pescara; 200 euro per i servizi di assistenza specialistica all’interno del comune di Pescara; 150 euro per i servizi di trasporto fuori del comune di Pescara; 250 euro per i servizi di assistenza specialistica fuori del comune di Pescara.
Sono attribuibili anche contributi parziali in caso di risorse disponibili inferiori agli importi stabiliti
Possono fruire dei benefici e dei contributi gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie, residenti nel territorio del comune di Pescara, in possesso dei seguenti requisiti: a)       Specifiche esigenze di servizi di trasporto e di assistenza specialistica, con particolare attenzione alle peculiari necessità degli studenti con disabilità, autocertificate in base alla distanza dalla sede scolastica;
b)       Condizioni economiche accertate sulla base dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) ai sensi del DPCM del 05 dicembre 2013 n.159. L’ISEE non deve essere superiore al limite massimo di € 15.493,71 (nota n.RA/220372/DPG10/P del 31/08/2015).
L’istanza dovrà essere compilata su apposita modulistica reperibile presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico oppure scaricabile dal sito internet del Comune di Pescara a partire dal 19-10- 2015 ed unitamente ai documenti probanti le spese sostenute per il trasporto degli studenti e all’Isee completo di DSU (DPCM n.159/2013), dovranno essere presentate al Protocollo del Comune entro e non oltre il 23 novembre 2015.